Acqua e scienza: un connubio “esplosivo”!

Lina Gocciolina, personaggio guida dello sfondo integratore dedicato all’acqua, ancora una volta ci conduce per mano ad esplorare il suo mondo.
articolo2Con lei, i bambini si erano scoperti poeti ed artisti ed ora diventano anche scienziati. Le insegnanti, infatti, allestendo un piccolo laboratorio scientifi
co, hanno messo a disposizione dei bambini bicchieri, bottiglie, contenitori grandi e piccoli, coloranti vari e, naturalmente, la regina delle nostre giornate: acqua a volontà!
Con i materiali a disposizione i bambini hanno sperimentato liberamente, provando a travasare da un recipiente all’altro, a mescolare (acqua e zafferano, acqua e caffè ed altro), ad annusare, scoprendo le varie caratteristiche dell’acqua, come la trasparenza e la capacità di assumere varie forme a seconda del contenitore.
Grazie a Lina Gocciolina, quindi, i bambini utilizzano i sensi per esplorare, verbalizzano le ipotesi, sperimentano in concreto, raccolgono e strutturano i risultati degli esperimenti. È il primo passo, questo, per avvicinare in maniera
allegra e coinvolgente i bambini alla realtà intorno a loro, invitandoli a guardarla con occhi curiosi, a porsi domande e a cercare risposte. In altre parole, ad essere consapevoli del mondo in cui vivono e capaci di intervenire in maniera attiva e concreta per cambiarlo.

Filomena Massa