SCUOLA DELL’INFANZIA

Ecco alcune attività svolte con i piccoli alunni della scuola dell’infanzia di Nibbiola e Tornaco, in occasione della Giornata della Memoria 2020.

Nibbiola

Musetta e FlonFlon … un esempio per tutti noi.

Si è svolta in data 27/01/20 presso la scuola dell’infanzia di Nibbiola, la giornata dedicata alla Memoria. Scopo delle attività realizzate durante l’arco della mattinata, trasmettere ai bambini (tenendo conto della loro giovane età) attraverso semplici parole e azioni l’importanza del vivere in armonia con sé stessi e gli altri. Nel salone della scuola dopo un breve discorso introduttivo da parte delle insegnanti è stato proiettato il cartone animato di Musetta e Flon Flon. Storia di due amici coniglietti che giocavano sempre assieme ma che uomini cattivi avevano diviso. Dopo un periodo di lontananza gli stessi uomini erano riusciti a ritrovare la pace e Musetta e Flon Flon poterono ritornare a divertirsi insieme. Il resto della mattinata è stato dedicato a giochi sul tema dell’amicizia… e per finire dopo il gesto di pace e un grande girotondo….un forte abbraccio di gruppo!

                                                                                                                                                                        Franca Coriale

Tornaco

In occasione della giornata della memoria, il 27 gennaio la scuola dell’infanzia di Tornaco ha cercato di far riflettere i bambini sui valori dei diritti umani e il rispetto della diversità e delle differenze.
In classe è stata letta la poesia“La farfalla” di Pavel Friedman, uno dei bambini rinchiusi nel ghetto. Il ricordo della farfalla come simbolo di libertà. I bambini hanno colorato le farfalle creando una catena che è stata posata sul monumento dedicato ai caduti, situato difronte la scuola.

Ippolita Andreula

SCUOLA PRIMARIA DI GARBAGNA

27 Gennaio … Giornata della memoria alla Scuola Primaria di Garbagna: “L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria”.

Il Giorno della memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’ Olocausto. In occasione di questo importante evento gli alunni della Scuola primaria di Garbagna sono stati impegnati in diverse attività.
Gli alunni di classe 1^, 2^ e 3^ hanno visto il cartone animato : “La stella di Andra e Tati”. Questo film animato racconta la storia vera delle sorelle Alessandra (Andra) e Tatiana( Tati) Bucci, due sopravvissute al campo di sterminio di Auschwitz. Quando vennero deportate insieme alla loro famiglia le sorelle Bucci avevano sei anni la prima e quattro la seconda.
Vennero liberate, insieme a tutti i deportati del campo, il 27 gennaio del 1945. Oggi le sorelle Bucci sono due importanti testimoni degli orrori dell’Olocausto e sono solite raccontare la loro storia nelle scuole.

I bambini di 4^ hanno dedicato la prima parte della mattinata alla lettura in classe del “Diario di Anna Frank” e nella seconda parte della giornata scolastica insieme ai compagni di quinta hanno visto un film per bambini intitolato : “Il viaggio di Fanny”, basato su una storia vera, il film racconta la vicenda di Fanny, una ragazzina ebrea di 13 anni che nel 1943 durante l’occupazione della Francia da parte dei tedeschi viene mandata insieme alla sorelline in colonia in montagna. Lì conosce altri coetanei e con loro, quando i rastrellamenti nazisti si intensificano, scappa nel tentativo di raggiungere il confine svizzero per salvarsi. Un viaggio emozionante sull’amicizia e la libertà raccontata attraverso gli occhi dei bambini.
Gli argomenti trattati, la visione di documentari e i film visti hanno toccato la sensibilità degli alunni che hanno fatto tesoro di quanto visto, letto ed ascoltato. Per concludere le loro attività hanno realizzato dei cartelloni con immagini, pensieri e riflessioni personali.

Maria Cristina Cascio