logo della Repubblica italiana

Risarcimento personale docente di Religione

Risarcimento dei danni subiti a causa della mancata stabilizzazione del rapporto di lavoro

Descrizione

Si porta a conoscenza di tutti gli iscritti e di tutti i lavoratori interessati che la Cisl Scuola ha avviato l’iniziativa rivolta al PERSONALE DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA CON
CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa della mancata stabilizzazione del rapporto di lavoro da parte del Ministero
dell’Istruzione.

Infatti con la decisione del 13 gennaio 2022, la Corte Europea è intervenuta per valutare la conformità del diritto italiano che regola il rapporto di lavoro dei docenti di religione cattolica con contratto di lavoro a tempo determinato riconoscendo l’illegittimità del sistema introdotto dalla legge n. 186 del 2003 laddove permette di poter assumere in modo continuativo nelle scuole pubbliche insegnanti di religione cattolica con contratti di lavoro a tempo determinato per periodi di tempo illimitati.

In considerazione della decisione del Giudice Comunitario, la Cisl Scuola informa che, per i rapporti già posti in essere, gli stessi docenti di religione cattolica potranno, attraverso un ricorso al giudice del lavoro competente, essere risarciti del danno subito qualora avessero sottoscritto contratti di lavoro a termine contrari alla disciplina dell’art. 36 del D.L.gs. n. 165 del 2001 e del D.L.gs. n., 81 del 2015 e successive modifiche.

A secondo della propria situazione lavorativa, l’equo indennizzo potrebbe aggirarsi […]

Per prendere visione del contenuto della comunicazione, si prega di scaricare il documento allegato.

Allegati

Circolari, notizie, eventi correlati